Una sella dedicata alle ebike? Ha senso, perché il modo di pedalare può essere differente e quindi anche l’appoggio. Selle Royal si è studiata la cosa arrivando ad alcune conclusioni interessanti ed elaborando, di conseguenza, una sella specifica per le biciclette a pedalata assistita.

«La forza data dalla spunta in avanti, quando si accelera, non è la stessa di una bicicletta normale, così come varia il peso del mezzo rispetto a una bicicletta tradizionale – spiegano dall’azienda veneta – per questo motivo abbiamo voluto pensare a una sella che aumentasse la stabilità in bicicletta ma senza perdere in comodità».

Selle Royal ha lavorato insieme a Designworks, filiale del gruppo BMW che si occupa di design e creatività. Unendo le esperienza è nata eZone, una sella studiata proprio per chi utilizza un’ebike. Il modello presentato alle fiere autunnali si basa proprio sul dare supporto all’accelerazione, comfort e manovrabilità del mezzo.

Quello di Selle Royal è un obiettivo raggiunto dopo due anni di analisi del modo di pedalare sulle biciclette a pedalata assistita su gruppi di persone molto diversi tra loro, compresi i motivi di scelta di un mezzo di questo tipo. Ecco le caratteristiche salienti della eZone:

  • Struttura in gel tridimensionale (3D Skingel) che riduce i picchi di pressione fino al 40 per cento garantendo la comodità del conducente;
  • Tre zone dotate di alette flessibili, con forme e dimensioni specifiche, che permettono maggiore stabilità e sicurezza durante le accelerazioni (Acceleration control);
  • Design specificatamente studiato per impedire l’arretramento della posizione di guida e aiutare chiunque a montare in sella (eFit design);
  • Impugnatura in vetroresina integrata nel supporto (eGrip), per facilitare lo spostamento della bici a mano, in modo semplice e pratico, migliorandone la maneggevolezza.