ALFA ROMEO
Partiamo con la “nostra” Alfa che nel corso del 2018 debutterà con la Stelvio nella velenosissima versione Quadrifoglio. Un vero e proprio SUV, ma dalle prestazioni che ricordano più quelle di un’auto sportiva. Sotto batte un cuore da 2,9 litri per 510 CV: si scatta da 0 a 100 in 3,8 secondi per una massima formato Monza di 283 orari.

Hyundai-i30-Fastback-300x199.jpg?x15784

ALPINE
Chi ha qualche capello in bianco non può non ricordarla. Renault ha rispolverato il marchio Alpine e debutta nel 2018 con la nuovissima A110. Il suo segreto sarà l’estrema leggerezza e il potente, anche se compatto, propulsore da 1,8 litri e ben 252 CV di potenza.

BMW
Da Monaco di Baviera è invece tutto pronto per il lancio della nuova BMW i8 Roadster. Nessuna novità tecnica rispetto alla gemellina coupé, se non nel tetto rimovibile che consente all’elettrica tedesca di viaggiare con il vento tra i capelli.

AUDI
Da Ingolstadt rinnoveranno la compatta che regala l’accesso al dorato mondo dei “quattro anelli”. Parliamo ovviamente dell’Audi A1 che con il 2018 guadagnerà il recente telaio MQB A0. Il risultato più visibile già a occhio nudo lo avremo per le dimensioni. La A1 poterà infatti a casa qualche centimetri in più in lunghezza, con un bagagliaio che finalmente toccherà la soglia psicologica dei 300 litri. Tra le altre novità più ghiotte avremo poi il Virtual Cockpit, al debutto sul modello più piccolo della casa tedesca.

DACIA
La Dacia Duster 2018 è ancora una vettura da annoverare nel segmento “low cost”, ma non c’è che dire: negli ultimi restyling il look si è sempre più affinato ed oggi ha ben poco da invidiare a colleghe più blasonate. Questa versione manderà definitivamente in soffitta l’attuale modello e come di consueto punterà tutto “sull’arrosto”… anche se un pizzico “di fumo” di un design più accattivante non le manca.

FORD
Restiamo in Germania, o quasi. La statunitense Ford con la sua filiale europea nel 2018 debutterà con una rinomatissima Ford Focus. Giunta ormai alla quarta generazione guadagnerà qualche centimetro in lunghezza, il tutto a vantaggio di abitabilità interna ed un’accresciuta capacità di carico. Novità anche per l’estetica, con una calandra che invaderà la zona anteriore donando alla tranquilla media dell’ovale blu un’anima più “aggressive”.

HYUNDAI
La i30 che abbiamo già visto e apprezzato nella sua variante più competitiva – targata i30N – vedrà finalmente la luce negli show room della casa coreana. Hyundai debutta così nel segmento delle compatte senza compromessi e la vedremo con un potente 2.0 benzina da ben 275 CV di potenza.

JAGUAR
Gli inglesi di Jaguar avranno un 2018 “a tutto SUV”. Pronta per il debutto ufficiale avremo infatti la nuova Jaguar E-Pace. Versione compatta che apre le porte agli appassionati del marchio al mondo Jaguar. Punterà ovviamente tutto sul look in salsa britannica ed erediterà molte soluzioni della nobile parente F-Pace.

MERCEDES
Passiamo ancora dalla Germania e voliamo dalle parti di Stoccarda, anche in questo caso con il modello compact della casa della stella. La nuova Mercedes Classe A 2018 uscirà dalle concessionarie con una dotazione di serie arricchita, soprattutto per quanto riguarda l’infotainment. A livello di design assisteremo invece ad un ulteriore rinvigorimento del look, con un frontale che si annuncia più pronunciato e spigoloso.

RENAULT
L’Alaskan rappresenta una novità europa filosofica più che commerciale. Gli automobilisti europei stanno infatti scoprendo il fascino “stelle e strisce” del mondo dei pick-up. Dopo i grandi classici giapponesi seguiti recentemente ad esempio dal nostro Fiat Fullback – ecco quindi la proposta francese, realizzato in partnership con Nissan.

SKODA
Anche la casa appartenente alla galassia Volkswagen debutta nel segmento dei SUV. Dentro abbonda per spazio e versatilità, fa fare bella figura e non costa un occhio come molte competitor. Anzi, osiamo di più e la immaginiamo all’opera in un accattivante “derby” da giocare con la cugina più ricca Audi.

TOYOTA
Un po’ come la “francesina” Alpine – anche i giapponesi di Toyota fanno un tuffo nel passato e tirano fuori dalla cantina una nuovissima Supra. Tornerà in concessionaria ancora più aggressiva grazie alla partnership tra la casa nipponica e i tedeschi BMW di Monaco di Baviera. A muoverla ci penserà infatti lo stesso motore biturbo dell’europea Z4.

VOLVO
Dalla Svezia debutterà la compatta Volvo XC40. Tanto spazio per occupanti e bagagli, ma allo stesso tempo una lunghezza che lo rende buono anche per l’utilizzo cittadino. Anche il prezzo si annuncia interessante – con un listino d’attacco che parte attorno i 30 mila Euro.